DONATELLA

band ital:ridotta

Donatella Ruini scrive e conduce come insegnante Workshops e Happenings di Trasformazione Personale (Laboratori di Danza e Movimento / Risvegliare l’Espressione Creativa / The Alchemic Workshops)  attraverso un suo metodo originale che utilizza multiformi strumenti: il corpo, il movimento, la danza, l’uso del colore e la pittura, la scrittura, la musica, la voce, la meditazione, il contatto con la natura e altro, con lo scopo di farci scoprire e metterci in contatto con la nostra energia vitale e risvegliare la nostra unicità, forza, gioia e creatività. Ha percorso un lungo e originale cammino di ricerca interiore personale esplorando e lavorando in differenti ambiti artistici, tra cui la danza, la pittura, la scrittura e le arti visive e ama la comunicazione, le arti, il movimento, i viaggi e i sogni -nella dimensione fisica o interiori- in tutte le loro forme.

Come autrice ha scritto libri, articoli, racconti, recensioni, ha collaborato a siti web e partecipato a readings pubbliche dal vivo con le sue poesie. Ha creato e condotto Laboratori di Creatività specifici sulla scrittura (Il Viaggio del Raccontare). Ha pubblicato: Suono nel Vento – Pensieri tra Terra e Cielo (2000), il romanzo Zumpallà – il Possibile ti aspetta (2007), Viaggiare, Sognare (2010), Danzando con l’anima – il mio viaggio nella danza (2012) e ha scritto la sceneggiatura cinematografica Non so dove, ma altrove (2008) con Milena Mancini. Con Cardenas, Cuba, uno dei racconti di Viaggiare, Sognare si é classificata al 2°posto al Premio Chatwin per Storie di Viaggio 2010. Cura anche una sua pagina, DanzanDo, sul sito Juggling Magazine dell’Associazione Giocolieri e Dintorni, e recensisce spettacoli di danza per la rivista trimestrale Juggling. Ha scritto storie e libri per l’infanzia con illustrazioni da lei create

Come pittrice autodidatta ha esposto in mostre di quadri personali (Anima del Colore, Anima del Movimento), collettive e in Mostre Mercato e ha esposto e dipinto in performances di pittura dal vivo. Come illustratrice ha studiato con i migliori illustratori per l’infanzia e partecipato a mostre e concorsi di illustrazione per l’infanzia (Disegni al Sole, Dal Don Chichotte alle Mille e una Notte, I colori del Sacro, llustrarte Biennale di Illustrazione in Portogallo)

Nel 1991 ha creato Tanha – Laboratorio di Danza e Movimento in cui con un suo originale metodo si esplora la conoscenza di diverse tecniche e metodi di lavoro sul corpo, l’uso della danza e del movimento in diverse culture e le forme primarie di comunicazione e di espressione nella relazione con la natura e il sacro. Nel corso degli anni ha integrato il lavoro sul movimento con una ricerca sulla creativita’ personale creando nuovi Workshops e corsi (Risvegliare la nostra Espressione Creativa /  The Alchemic Wokshops). Dopo una formazione sportiva (salto in alto, atletica, nuoto) ha iniziato a studiare Danza Moderna in Belgio e da allora ha proseguito la sua formazione attraverso Corsi e Stages con maestri di fama internazionale in Italia e all’estero, danzando in performances e insegnando in corsi e workshops. Ha lavorato per la compagnia di danza americana Momix come Tour Manager ed é stata assistente personale di Moses Pendleton e Lindsay Kemp nei loro workshops. L’esigenza profonda di una ricerca interiore unita al suo amore per le culture indigene e la loro spiritualità e saggezza l’ha condotta a espandere la conoscenza di differenti tecniche e modalità di lavoro sul corpo provenienti da  diverse culture. Anni di studio e lavoro come assistente personale di un Maestro Colombiano e del suo personale metodo di Dinamica Psicofisica basato su antichi insegnamenti di tradizioni Tolteche e Amerindie e  un interesse personale verso le Danze Etniche (danze arabe, danze africane, danze polinesiane e nordamericane) l’hanno convinta dell’utilità e della necessità di integrare stimoli e tecniche provenienti da differenti tradizioni e culture. Ha ampliato la sua conoscenza di differenti tecniche e metodi di lavoro occidentali con molti laboratori e atelier di Danza Contemporanea, di Teatro-Danza, di Improvvisazione e Composizione Coreografica e di Teatro Corporeo. L’esigenza di una ricerca interiore piu’ approfondita l’ha portata ad arricchire la sua formazione con lo studio dello Yoga, dell’Espressione Corporea, della ginnastica Taoista, della Dinamica Psicofisica e delle Danze Sacre, portando avanti un parallelo percorso sul suo corpo attraverso il Rolfing e il Feldenkrais. Ha studiato percussioni (djembé) e ha frequentato anche scuole e corsi di Arti Circensi (giocoleria, acrobatica e equilibrio). Il suo metodo personale combina la tecnica con la gioia della danza e una ricerca sulle origini del movimento per uno sviluppo integrato e armonico del corpo e dello spirito dell’uomo

É laureata in Lingue Straniere, parla Inglese, Francese e Spagnolo. Ama viaggiare e ha viaggiato molto, per lavoro e per passione. Adora il mare, pratica il Sup (Stand up Paddle Boarding)

I suoi workshops, i suoi libri, i suoi quadri, il suo approccio olistico alla vita e la sua visione spirituale sono da sempre di ispirazione a chiunque entri in contatto con lei e aspiri a una nuova e trasformativa prospettiva sulla propria vita

valenblu

“Il cammino che perseguo e in cui credo vuole esplorare il Possibile, ampliare il nostro potenziale di Creatori, entrare in contatto con mondi e visioni differenti, espandere i nostri orizzonti, aprirsi per esprimere sempre più creatività, amore e gioia. Mira a dare spazio al Sogno e all’Immaginazione nelle nostre vite attraverso i differenti strumenti della nostra espressione artistica personale.

L’arte é la nostra arma contro la globalizzazione e i condizionamenti di massa della societa’ materialistica in cui viviamo, perché é qualcosa di totalmente individuale e unico: é un luogo dove tutto é possibile, é libertà totale. 

Voglio che le persone sentano e sperimentino che danzare, dipingere, scrivere poesie o creare qualsiasi oggetto non é qualcosa che solo alcuni possono fare, o una fortunata sorte di pochi eletti, ma una possibilità che ognuno di noi ha di esprimersi nel suo unico e originale modo di essere, qualunque sia il campo scelto. L’arte, in tutte le sue forme, ci offre preziose possibilità di scoprire noi stessi, e di trovare un significato più profondo in noi stessi  nelle nostre vite. Iniziamo a creare, liberamente e gioiosamente in un sorprendente viaggio interiore. Perche’ creare é bellissimo.

In questo momento storico, con tutto quello che succede nel pianeta, sta in noi la scelta di scegliere come vogliamo vivere, e io voglio essere una parte attiva di questa transizione verso un Nuovo Mondo di pace, armonia, creatività e rispetto per tutti gli esseri viventi. Credo nel nostro assumerci la responsabilità delle nostre azioni e diventare così creatori del nostro mondo. E il mio percorso mi ha dimostrato che scoprendo e coltivando il nostro pieno potere di creatori possiamo trasformare la nostra vita e farne la nostra opera d’arte, riempiendola sempre più di gioia, salute e amore. “

band ingl:ridotta

Donatella Ruini is a writer and a facilitator as a teacher in Personal Transformation Workshops (Dance and Movement Workshops/ Awakening Creative Expression/ The Alchemic Workshops) in which she shares her personal original method using multiform tools, such as: body, movement, dance, use of color and painting, writing, music, voice, meditation, contact with nature, to make su discover and put us in touch with our vital energy and awaken our uniqueness, strength, joy and vital force. She has walked a long and original inner research path by exploring and working in different artistic fields, among which dance, painting, writing and visual arts; she loves communication, art, movement, travels and dreams -in our physical or inner dimension- in all their forms

As a published author she he has written articles, stories, reviews, has collaborated to websites and participated in live public readings with her poems. She has created and led Creative Writing Labs (The Journey of Writing). She has published (in Italian): Sound in the Wind – Thoughts between Earth and Heaven (2000), the novel Zumpallà – Possible is waiting (2007), the travel book Travelling, Dreaming (2010), Dancing with the soul – My journey through Dance (2012) and she wrote the screenplay I don’t know where, but elsewhere with Milena Mancini (2008). With Cardenas, Cuba, she won 2nd place in 2010 Chatwin Travel writing Prize. She has her own page Danzando on Juggling Magazine website and she reviews dance shows for Juggling quarterly review

As a self-taught painter she has taken part both in personal (Soul of Color, Soul of Movement) and collective events, and she has exhibited and painted in live public performances. As an illustrator she has studied with the best illustrators for children books and participated in exhibitions and illustration competitions (Drawing the Sun / From Don Quixote to The Thousand and One Nights / The colors of the Sacred / Illustrarte Biennial of Illustration in Portugal)

In 1991 she created Tanha, Dance and Movement Lab with a personal method of hers, in which to explore different techniques and methods of work on the body and the use of movement in different cultures and the primary forms of communication and expression in relationships with the nature and the sacred. Along the years she has integrated her work on movement with a research on personal creativity by creating new workshops and courses (Awakening our Ceative Expression / The Alchemic Workshops). After a beginning in sports (high jump, athletics, swimming) she began studying modern dance in Belgium and continued her education through courses and workshops with internationally renowned masters in Italy and abroad, dancing in performances and teaching. She worked for the american dance company Momix as a Tour Manager and she was personal assistant to Moses Pendleton and Lindsay Kemp in their workshops. Her love for Indigenous cultures and their spirituality and wisdom led her to expand her knowledge of different techniques and methods of working with the body coming from different cultures. Years of study in deep and of work as a personal assistant of Columbian Master and its original method of Psychophisic Dynamics based on ancient teachings of Toltec and Amerindian traditions and a personal interest in Ethnic Dances (she has studied and taught Oriental Dances, African Dances, polynesian Dances and North-American Dances) convinced her of the utility and the need to integrate stimuli and techniques from different traditions and cultures. She attended labs and workshops of Corporeal Theater, Improvisation and Composition, Choreography and Dance-Theatre. The need for a more soul-searching path took her to Yoga, Taoist movement, Psychophysic Dynamics and Sacred Dances, pursuing a parallel path through the body with Rolfing and Feldenkrais techniques. She studied percussions (djembe’) and has attended Circus Art Schools and workshops as well (juggling, acrobatics and balance). Her personal method combines the technique with the joy of dance and a research on movement for a harmonious development of the body

She has a degree in Foreign  Literatures and Languages, she speaks English, French and Spanish. She loves travelling and has travelled extensively for pleasure and work. She adores the sea, practices Sup (Stand up paddle boarding)

Her workshops, her books, her artwork, her holistic approach to life and her spiritual vision have always been of inspiration to anyone willing to have a new and transforming perspective on his own life

“The personal path I walk and believe in wants to explore the Possible, expand our inner potential of Creators, get in touch with different worlds and visions, widen up our horizons, open up to express more and more creativity, love and joy. It aims at making space for Dream and Imagination in our lives through the different means of our artistic personal expression. 

Art is our tool against globalization and against mass conditioning of our materialistic society, as it is something completely individual and unique, and it is a place where everything is possible, it is total freedom.

I want people to feel and experiment that dancing, painting, writing poetry or creating a nice craftwork is not something that only a few can do, or the lucky chance of a selected few, but a possibility that all of us have to express ourselves in our own unique and original way of being, whatever is the field we feel attracted to. Art, in all its forms, gives us precious possibilities to discover ourselves, and find a deeper meaning in us and our life. Let’s start creating, freely and joyfully, in a surprising inner journey. Because creating is wonderful.”

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s